Quando si voglia poter utilizzare in tranquillità una carta di credito si consideri che il suo utilizzo e le transazioni possano essere particolarmente rischiose; una possibile soluzione è quella di ricorrere a una carta di credito prepagata, che permette di limitare gli eventuali danni di una frode al limite di credito della carta stessa, senza collegamenti al proprio conto corrente o alla carta di credito principale.
L’utilizzo della carta di credito è comunque molto sicuro e tutelato. Il numero di frodi o di tentativi di frode è certamente in esiguo rispetto ai milioni di operazioni che vengono effettuate senza alcun tipo di problema o rischio.
Gli emittenti e i circuiti delle carte di credito utilizzano sistemi sempre più sofisticati per garantire la massima sicurezza delle transazioni e dei dati delle carte, nonché la protezione dalle eventuali frodi.
In Italia è in corso da alcuni anni il progressivo passaggio dalle carte di credito a banda magnetica a quelle con microprocessore (le smart card, o carte con chip) per il sistema bancomat nazionale.
Le smart card memorizzano in maniera crittografata i dati dell’utente nel microchip al loro interno e non sono clonabili.

carteAlcune carte esonerano il titolare da qualsiasi responsabilità quando sia accertato l’utilizzo fraudolento della carta e, ormai, i principali circuiti offrono la possibilità di ricevere un sms sul telefonino in tempo reale ogni volta che viene effettuata una transazione con la carta, in modo da tenerla sotto controllo e poterla bloccare in caso di uso improprio.